giovedì 11 settembre 2014

Apple Pay funzionerà…


Foto: Apple

Devo dire che delle novità viste alla presentazione della Apple del nove settembre, quella che penso avrà un maggior seguito e che modificherà in maniera più consistente le nostre vita è l’Apple pay.

Nulla di tecnologicamente rilevante certo, sono tutte soluzioni già viste e già presenti su altri smartphone ma… C’è un ma!

La tecnologia usata è già presente da tempo come vi dicevo, da una parte il sensore di impronte digitali che ha debuttato con l’Iphone 5s, dall’ altra un sensore Nfc, una tecnologia di comunicazione a brevissima distanza che fino a poco tempo fa era stata lasciata nel dimenticatoio dall’ Apple.

Allora cos’è che fa pensare agli uomini di Cupertino di poter cambiare le cose?

Qui arriviamo al ma di cui vi parlavo!

Bisogna ricordare che Apple già possiede 800 milioni di carte di credito attive registrate su iTunes ed ha elaborato un interfaccia molto semplice con cui utilizzare il sistema Pay.

Per finire, come ciliegina sulla torta, Apple ha comunicato di avere dalla sua parte un’armata di 220 mila negozi americani che aderiscono al servizio già al momento del lancio (oltre ad American Express, Visa, Mastercard e alcune tra le più importanti banche americane).

Riuscirà Apple Pay ha rivoluzionare il sistema dei pagamenti online ed offline?


Io credo proprio di si…